Cronaca

Messina, anziano trova 1,5 milioni di euro in un cassonetto

Erano buoni fruttiferi postali risalenti agli anni '30 e '40

Messina – Quella di Gaetano Cannavò è una storia che ha del clamoroso: l’anziano di 83 anni, originario di Belpasso (Ct) ma da anni residente a Messina, ha ritrovato per purissimo caso una fortuna di 1,5 milioni di euro vicino a un cassonetto della spazzatura. Il pensionato, appassionato collezionista di francobolli, è stato attirato da alcuni vecchi documenti abbandonati. Nella speranza di trovare qualche francobollo da collezione, l’anziano si è accorto della presenza di 12 buoni fruttiferi postali, risalenti agli anni ’30 e ’40, del valore nominale di 5mila lire ciascuno che sono poi stati stimati rapportandoli al potere d’acquisto del periodo a cui risalgono i crediti. Cannavò ha subito denunciato il ritrovamento, ma non avendo ricevuto riscontro dagli eredi dei buoni ne è legittimamente diventato il titolare.

Tags

Articoli correlati