CronacaPrimo Piano

Mediterranea, le persone soccorse sono sbarcate nella notte

Il capitano della nave è indagato per favoreggiamento dellʼimmigrazione clandestina

Ieri il veliero Alex dell’Ong italiana Mediterranea ha forzato il blocco dopo aver dichiarato lo stato di necessità e ha raggiunto il porto di Lampedusa. Dopo aver attraccato, la barca e i suoi passeggeri sono rimasti bloccati per diverse ore perché il ministro dell’Interno continuava a negare lo sbarco. Solo intorno a mezzanotte i migranti hanno potuto scendere, quando la Guardia di Finanza ha disposto il sequestro della Alex.

Ora il capitano del veliero è indagato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, mentre non risultano vere le notizie che sono circolate sulle indagini che riguardano il resto dell’equipaggio:

L’attesa infinita nel porto:
Nel pomeriggio di ieri il veliero Alex ha raggiunto il porto di Lampedusa e le persone sono rimaste bloccate a bordo per molte ore, a causa dello stop del Viminale. In serata il capo missione Erasmo Palazzotto ha fatto sapere che i legali di Mediterranea Saving Humans hanno presentato un esposto alla Procura di Agrigento sulle procedure che sono state seguite nei confronti del veliero Alex. Per la Ong si è trattato di “sequestro di persona“.

Tags

Articoli correlati