Cronaca

Mare Jonio, Mediterranea diffida la capitaneria di porto

Mediterranea Saving Humans lancia l'allarme: «preoccupano le loro condizioni psicologiche»

Mediterranea Saving Humans diffida la capitaneria di porto e lancia l’allarme per i migranti a bordo della nave Mare Jonio: «è il terzo giorno che ci bloccano in mare. Siamo sempre più preoccupati per le condizioni psicologiche dei sopravvissuti, i ventotto uomini e le sei donne che sono rimasti a bordo con noi». «Hanno già passato l’inferno: quanto possono reggere ancora, bloccati in mezzo al mare?»: lo scrive su fb Mediterranea Saving Humans a proposito della situazione sulla nave Mare Jonio.

«Torniamo a chiedere con forza che le Istituzioni italiane – scrive Mediterranea nel comunicato stampa – non continuino in questa violazione del diritto e dei diritti e che prevalga dopo mesi di illegalità e cattiveria gratuita il rispetto delle persone e delle leggi, ribadendo che in caso contrario siamo pronti a denunciare questi comportamenti in tutte le sedi competenti».

«Queste persone hanno bisogno di sbarcare. Ora. Non possono più aspettare», conclude la ong.

Tags

Articoli correlati