Cronaca

Maltempo: neve e pioggia,domani allerta gialla in 11 regioni

Neve a bassa quota in alcune regioni

ROMA, 25 DIC – In arrivo un peggioramento delle condizioni meteo sulle regioni settentrionali, in estensione dalla serata anche al centro-sud, con nevicate fino a quote basse al centro, temporali sui versanti tirrenici meridionali e un deciso rinforzo dei venti sulla Sardegna. Lo rendono noto i meteorologi di IconaMeteo.it, la Protezione Civile ha emesso per domani, sabato 26 dicembre, una allerta gialla in 11 regioni: Emilia-Romagna, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.

“In queste ore un fronte freddo sta oltrepassando le Alpi – spiegano i meteorologi di IconaMeteo.it -: entro la notte raggiungerà le regioni centrali e la Sardegna e, domani, anche le regioni meridionali. L’aria fredda che si propaga insieme al fronte perturbato (numero 9 di questo mese di dicembre) porrà fine al lungo periodo di mitezza “autunnale” facendo calare le temperature in modo sensibile. Il repentino cambio di clima e la sensazione di freddo verranno accentuati dai venti in deciso rinforzo. Sono attesi anche episodi di maltempo invernale con il limite della neve in progressivo calo, fino a quote collinari tra l’Emilia Romagna e parte del Centro; domani le piogge avranno ancora la meglio su buona parte del Centro-Sud.

Domenica la perturbazione darà ancora origine a delle piogge su parte del Sud e della Sicilia, mentre altrove il tempo migliorerà temporaneamente. Nella notte seguente una nuova perturbazione raggiungerà le regioni di Nord-Ovest, per poi spostarsi nel corso di lunedì verso il Nord-Est, il Centro e la Sardegna. Questa perturbazione troverà nell’aria fredda preesistente terreno fertile per nevicate localmente anche intense, fino ai fondovalle nelle Alpi e a quote di pianura al Nord-Ovest”.

Segui gli aggiornamenti su www.iconameteo.it

Articoli correlati