Cronaca

Livorno, cadavere in un sacco a pelo: indagati il figlio e la nuora della vittima

Il reato ipotizzato è quello di occultamento di cadavere

Il corpo di Simonetta Gaggioli, 75 anni, era stato trovato avvolto in un sacco a pelo vicino a Piombino, in provincia di Livorno. Per la sua morte ci sono due indagati: si tratta del figlio 47enne della donna, Filippo Andreani, e della moglie Adriana Rocha.
Dai primi accertamenti del medico legale sembra che non siano stati rilevati segni evidenti di violenza sul corpo della vittima. Al momento il reato ipotizzato nei confronti dei due indagati è quello di occultamento di cadavere.

Tags

Articoli correlati