Cronaca

Lecce, segretario Lega offende Liliana Segre: “Vecchietta mai eletta”. Poi si dimette

Il segretario provinciale della Lega a Lecce azzera il direttivo cittadino

Un nuovo e durissimo attacco rivolto a Liliana Segre, la senatrice a vita che ha istituito recentemente la Commissione contro razzismo e antisemitismo. Gli insulti provengono da Riccardo Rodelli, segretario cittadino della Lega a Lecce. Su un quotidiano online, Rodelli definisce la Segre “una vecchietta ben educata, reduce dai campi di concentramento, mai eletta. La Mrs. Doubtfire di Palazzo Madama“. Parole che hanno sollevato feroci polemiche, in seguito alle quali Rodelli si è dimesso.

Gianni De Blasi, segretario provinciale della Lega a Lecce, ha deciso inoltre di azzerare il direttivo cittadino del partito. «Rodelli si è dimesso – ha affermato – assumendosi per intero la responsabilità di quanto detto sulla senatrice Segre. Erano parole a titolo personale. Io ho azzerato completamente il direttivo di cui assumo la reggenza perché ritengo che bisogna dare un segnale forte. Il partito non ne sapeva nulla, la Lega è contro l’odio e contro ogni forma di antisemitismo. Siamo antirazzisti“.

Tags

Articoli correlati