Cronaca

Lecce, raid di una baby gang contro un’associazione di persone down: ecco cos’è successo

Una serie di raid vandalici a Nardò

A Nardò, Lecce, una banda composta da minorenni ha messo in atto una serie di raid vandalici contro la sede dell’associazione persone Down. In varie occasioni la baby gang ha ammucchiato spazzatura all’ingresso della sede e lanciato sassi e petardi contro l’edificio, provocando ansia e paura tra le persone che erano al suo interno-
I ripetuti episodi sono stati denunciati alla polizia dalla responsabile dell’associazione e gli agenti sono riusciti ad identificare alcuni dei componenti della gang. In tutto sarebbero almeno cinque le persone coinvolte: due diciassettenni e un sedicenne che sono stati denunciati, altri due non ancora identificati. Una volta hanno divelto a calci il box del contatore del gas, altre hanno fatto esplodere petardi nel bocchettone di areazione, e lanciato pietre e bottiglie contro le finestre danneggiando anche le telecamere di sorveglianza.

Tags

Articoli correlati