Cronaca

Ior: condannato per autoriciclaggio l’imprenditore romano Proietti

L'imprenditore è stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione

La Sala stampa vaticana ha reso noto che il Trunale dello Stato della Città del Vaticano ha emesso una sentenza di condanna nei confronti di Angelo Proietti, titolare di un conto corrente presso lo Ior.
Proietti, dal 2016 ai domiciliari per bancarotta fraudolenta, è stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione per il reato di autoriciclaggio. Il Tribunale ha anche disposto la confisca di oltre un milione di euro che era stato sequestrato dalle Autorità vaticane già nel 2014.

Tags

Articoli correlati