CronacaPrimo Piano

Incidenti stradali, è strage di giovani sulle strade

Il numero complessivo dei morti però diminuisce rispetto al 2017

Strage di giovani sulle strade morti dopo incidenti stradali. Secondo i dati Istat il 25,4% dei decessi a causa di incidenti stradali nel 2018 sono giovani. Il numero complessivo di vittime diminuisce rispetto al 2017, ma aumenta la percentuale di giovani coinvolti in incidenti mortali. Sono stati 172.344 gli incidenti stradali con lesioni a persone l’anno scorso, in calo dell’1,5% rispetto al 2017, con 3.325 vittime (morti entro 30 giorni dall’incidente) e 242.621 feriti (-1,7%). Il numero dei morti torna dunque a diminuire rispetto al 2017 (-53 unità, pari a -1,6%) dopo l’aumento registrato lo scorso anno.

«Registriamo un aumento delle vittime delle categorie vulnerabili, in particolare tra i pedoni – dichiarato Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia». Secondo i dati nel 2018 le vittime tra i 15-19 anni sono aumentate del 25,4%, tra gli anziani del 22%, tra i ciclomotoristi del 17,4% e tra i pedoni del 1,5%.

Tags

Articoli correlati