Cronaca

In disaccordo col padre, ventenne gli fa scoppiare bomba davanti a casa

Incensurato, il ragazzo voleva"punire" il genitore, del qulae non condivideva la gestione economica

Ha pensato di punire il padre, del quale non condivideva la gestione economica, facendogli esplodere una bomba davanti a casa. E’ avvenuto la scorsa notte a Terzigno (Napoli) ad opera di un ventenne incensurato. La deflagrazione è stata fortissima: ha causato gravi danni alla facciata della casa, danneggiato quattro auto in sosta e anche una macchina che in quel momento passava di lì, guidata da un 76enne: l’uomo ha fortuntamente riportato soltanto lievi escoriazioni. Il boato è stato talmente forte da aver richiamato subito l’attenzoine di vicini e forze dell’ordine, che hanno subito rintracciato il giovane. Quest’ultimo, per compiere il folle gesto, si era fatto aiutare da un amico, 19 enne, anche lui incensurato. Entrambi sono finiti agli arresti.

Tags

Articoli correlati