CronacaPrimo Piano

Gioia Tauro, incendio in una baraccopoli: è morto un ragazzo del Gambia

Ancora ignota l'identità del giovane, secondo alcune fonti sarebbe un diciottenne del Gambia che è stato sorpreso dalle fiamme mentre dormiva in una tenda

È morto carbonizzato in una baracca nella piana di Gioia Tauro un giovane ragazzo arrivato dal Gambia. La sua identità non è ancora stata resa nota, ma secondo alcune fonti avrebbe avuto soltanto 18 anni. L’incendio sarebbe divampato da un braciere acceso da alcuni migranti per proteggersi dal freddo della notte nella baraccopoli di San Ferdinando, nella piana di Gioia Tauro.

Secondo i soccorritori il ragazzo sarebbe stato sorpreso dalle fiamme mentre dormiva in una delle due baracche che sono state distrutte dal fuoco. I migranti e i vigili del fuoco sono riusciti a spegnere l’incendio.

A gennaio era scoppiato un incendio nella stessa tendopoli. In quel caso era morta una 26enne nigeriana, Becky Moses, e un’altra donna di 27 anni era rimasta gravemente ustionata.

Tags

Articoli correlati