Cronaca

Giallo Atp Finals, rubato e ritrovato orologio Medvedev

TORINO, 23 NOV – E’ un giallo la scomparsa e il ritrovamento, a Torino, del prezioso orologio di Daniil Medvedev. Il tennista n.2 al mondo ne ha denunciato alla polizia la scomparsa dagli spogliatoi del Pala Alpitour subito dopo la finale delle Atp Finals giocata e persa contro il tedesco Alexander Zverev, facendo scattare una meticolosa indagine della Squadra Mobile che ha portato al suo ritrovamento. Ora l’orologio, un Bovet OttantaSei del valore di circa 200mila euro, è sotto sequestro, in attesa che la Procura di Torino capisca che fine aveva fatto. Riportato dal quotidiano La Stampa, quello che sembra un caso da Arsenio Lupin è stato confermato all’ANSA da fonti vicine all’indagine. Sparito dallo spogliatoio del campione, l’orologio è stato cercato per ore ed è ricomparso all’aeroporto di Torino, nella disponibilità di un dirigente dell’Atp che lo aveva preso in consegna per restituirlo al tennista russo. Considerato “in buona fede” dagli investigatori della Squadra Mobile, diretta da Luigi Mitola, il dirigente ha raccontato di averlo ricevuto da un’altra persona, che a sua volta lo aveva avuto da un terzo uomo che lo aveva ritrovato su una mensola dello spogliatoio. E proprio su questo passaggio di mani che la procura vuole vederci chiaro per capire se l’orologio fosse stato smarrito, come sembrano sostenere le persone coinvolte, o se al contrario chi l’ha preso volesse rubarlo. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati