CronacaPrimo Piano

VIDEO – Genova, un anno fa la tragedia del Ponte Morandi

Alle 10 la messa, poi la cerimonia nel capannone in cui sta nascendo il primo pilone del nuovo viadotto

Genova, 14 agosto 2018: sono le 11.36 quando il ponte Morandi crolla su se stesso e un boato fa tremare il cuore della città. Perdono la vita 43 persone.

Oggi, un anno dopo, Genova si ferma per ricordare le vittime della tragedia. Il sindaco Marco Bucci ha rivolto un appello ai suoi concittadini perché le 11:36 di oggi siano un momento di condivisione e solidarietà per chi un anno fa ha perso la vita tra le macerie e per chi oggi ancora soffre per quel terribile dramma. «Stringiamoci insieme, sentiamoci comunità», l’esortazione di Bucci.

Oggi Genova e i suoi cittadini si uniranno in una cerimonia che verrà celebrata in un capannone, luogo simbolico che rimanda anche alla speranza per il futuro: proprio lì infatti sta nascendo il primo pilone del nuovo viadotto ideato da Renzo Piano. Dalle 10:00 il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo della città, celebrerà una messa a cui parteciperanno anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, i rappresentanti del governo e dei familiari delle vittime. Alle 11:36 tutta la città si fermerà per un momento di raccoglimento, che sarà reso ancora più toccante dal suono delle campane, dalle sirene delle navi attraccate in porto e dai clacson dei tassisti genovesi, che si fermeranno nelle piazze. La cerimonia e la messa potranno essere seguite a Genova anche attraverso due maxischermi e saranno trasmesse in diretta dalla Rai.

Tags

Articoli correlati