CronacaMeteorologia

Fulmine uccide un’atleta in Alto Adige: stava facendo una gara di corsa in montagna

L'incidente è avvenuto a 2.100 metri di quota, in val Sarentino alla Suedtirol Ultra Skyrace

Il maltempo fa le prime vittime: un’atleta è stata uccisa da un fulmine durante la Suedtirol Ultra Skyrace, una gara di corsa in montagna di 121 chilometri con partenza e arrivo a Bolzano. Nella notte un’altra donna è morta a Fiumicino a causa di una possibile tromba d’aria.

L’identità e la nazionalità della donna non sono per il momento note. L’incidente si è verificato ieri verso le ore 19.15, durante un temporale nei pressi del lago di San Pancrazio, a 2.100 metri di quota, sulle montagne tra la val Sarentino e la val Passiria. Sul posto sono intervenuti il soccorso alpino e l’elisoccorso Pelikan 1. Inutile la corsa in ospedale a Bolzano, dove la donna è deceduta.

Dopo un periodo di caldo estremo, da giovedì in Alto Adige il tempo è cambiato radicalmente con forti temporali, che hanno anche causato smottamenti e la caduta di alberi.

Tags

Articoli correlati