Cronaca

Fiumicino, è “guerra” tra svastiche e poesie: ecco cosa sta succedendo

A Fiumicino mani ignote avevano coperto svastiche e altri simboli nazi-fascisti sui muri con poesie e sonetti. In risposta sono apparse nuovamente svastiche disegnate con spray nero, che hanno ricoperto alcuni dei molti fogli bianchi con sonetti di illustri poeti che avevano a loro volta coperto svastiche e scritte di Forza nuova. Alcuni fogli sono inoltre stati strappati.
Non lontano dal centro storico è anche apparsa una scritta nera contro il sindaco Esterino Montino: «Montino come Pallotta», con accanto una svastica.

Svastiche sui muri coperte con le poesie. E’ successo a Fiumicino

Tags

Articoli correlati