CronacaPrimo PianoSport

Finalmente Daspo a vita per insulti razzisti. Era ora

Pena esemplare al "tifoso" che ieri ha insultato Juan Jesus su Instagram

Daspo a vita per chi fa insulti razzisti: la Roma prende un provvedimento esemplare contro il razzismo e lo fa elargendo una pena esemplare al “tifoso” che ieri ha insultato Juan Jesus su Instagram. L’autore gesto non potrà più recarsi allo stadio per assistere alle partite della squadra. Mai più.

Juan Jesus aveva condiviso in una storia su Instagram il messaggio di un tifoso che si è rivolto al giocatore usando l’appellativo di «scimmione». «Stai meglio al giardino zoologico» ha esordito l’uomo. Jesus ha scritto: «Sapete già cosa fare con un tifoso così. Orgoglioso di essere quello che sono». Fortunatamente la Roma è intervenuta subito mostrando tolleranza zero per il morbo più odioso del calcio.

In tweet il club ha scritto: «Il gestore di questo account Instagram ha inviato insulti razzisti disgustosi a Juan Jesus, attraverso un messaggio diretto. Abbiamo segnalato l’account alla Polizia e a Instagram. La persona responsabile sarà daspata a vita dalle partite dell’ AS Roma».

 

Tags

Articoli correlati