CronacaPrimo Piano

Esplode una palazzina all’Isola d’Elba: una persona è morta sotto le macerie

I pompieri hanno estratto vive dalle macerie tre persone a Portoferraio. Una è ancora dispersa

Una palazzina è esplosa nella notte a Portoferraio, sull’Isola d’Elba. L’esplosione, probabilmente causata da una fuga di gas, ha fatto crollare l’edificio. I vigili del fuoco hanno messo in salvo tre persone, rimaste bloccate sotto le macerie, mentre una è stata estratta senza vita.  Si tratta di un uomo di 68 anni.  Si cerca ancora la moglie: le ricerche, effettuate con unità cinofile e squadre Usar specializzate sono ancora in corso.

I tre componenti dell’altro nucleo familiare sono rimasti feriti: si tratta di un 76enne e della moglie di 75, e dello loro figlia 46enne. Quest’ultima, insieme al padre, è stata trasferita con l’elisoccorso all’ospedale di Cisanello a Pisa: presentavano ustioni sul 50% e 90% del corpo. Meno grave la 75enne, ricoverata a Portoferraio. Nella palazzina sventrata dalla fuga di gas, che si trova in una zona residenziale vicino ai cimiteri, ed è divisa in tre appartamenti, abitava anche una terza famiglia, composta da padre, madre e figlio: tutti e tre sono riusciti a salvarsi.

Tags

Articoli correlati