Cronaca

Esercito: a Modena giuramento allievi ufficiali 203/o Corso

MODENA, 25 MAR – Gli Allievi Ufficiali del 203/o Corso ‘Lealtà’ dell’Esercito hanno prestato solenne giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana questa mattina nel Cortile d’Onore del Palazzo Ducale di Modena, sede dell’Accademia Militare. Erano presenti il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone, del Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino e del padrino del corso, Generale di Corpo d’Armata Rosario Aiosa, Medaglia d’Oro al Valor Militare assieme ad altre autorità civili e religiose modenesi, tra le quali il Sindaco, Gian Carlo Muzzarelli, il Vicario del Prefetto, Pinuccia Niglio, e il Presidente della Provincia, Gian Domenico Tomei. L’atto solenne, avvenuto dinanzi la Bandiera d’Istituto e suggellato con la lettura della tradizionale formula del giuramento, pronunciata dal Comandante dell’Accademia militare, Generale di Divisione Davide Scalabrin, sancisce l’ingresso a pieno titolo degli Allievi Ufficiali nei ranghi dell’Esercito Italiano e dell’Arma dei Carabinieri, per servire l’Italia e le sue istituzioni. L’Accademia Militare di Modena, istituita il primo gennaio del 1678 con il nome di Reale Accademia, è oggi l’Istituto di formazione militare a carattere universitario responsabile della formazione iniziale dei futuri Ufficiali del ruolo normale dell’Esercito Italiano e dell’Arma dei Carabinieri, in un percorso di studi che porterà al conseguimento della laurea in scienze Strategiche, Ingegneria, Medicina e Chirurgia, Veterinaria, Chimica e Tecnologie Farmaceutiche e Giurisprudenza. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati