CronacaPrimo Piano

Emanuela Orlandi, mistero senza fine. Aperte due tombe in Vaticano, erano vuote

La magistratura vaticana, su segnalazione della famiglia Orlandi, ha disposto l'apertura dei sepolcri appartenenti a due principesse

Emanuela Orlandi, un mistero che dura ormai da 36 anni e che non accenna a risolversi. Dopo le segnalazioni da parte della famiglia Orlandi, la magistratura vaticana ha disposto l’apertura di due tombe nel cimitero Teutonico in Vaticano dove – secondo una lettera anonima – poteva essere sepolta la ragazza misteriosamente scomparsa all’età di 15 anni dopo una lezione di musica alla scuola di Piazza Sant’Apollinare a Roma. Le due tombe , che a due principesse, sono risultate vuote.

Tags

Articoli correlati