Cronaca

Due repliche di terremoto di magnitudo 3.5 e 2.7 davanti Fano

ROMA, 10 NOV – Prosegue la sequenza sismica davanti la costa delle Marche, dopo la forte scossa di magnitudo 5.7 registrata alle 7:07 di ieri. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), le scosse più rilevanti verificatesi nelle ultime ore sono state una di magnitudo 3.5 alle 23:05 di ieri e un’altra di magnitudo 2.7 alle 00:15. Entrambe hanno avuto ipocentro compreso tra gli 8 e i 4 chilometri di profondità ed epicentro a circa 30 km da Fano (Pesaro e Urbino). Nella città marchigiana le scuole di ogni ordine e grado oggi resteranno chiuse, così come la biblioteca, il museo e i circoli ricreativi di proprietà del Comune. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati