Cronaca

Cremona, organizzavano risse sui social: le piazze usate come ring

Nel loro mirino anche molti giovanissimi

Avevano trasformato vie e piazze di Cremona in veri e propri ring e via social si davano appuntamento per confrontarsi o aggredire altre persone. Gli indagati hanno tutti tra i 15 e i 18 anni e, secondo i carabinieri della Compagnia di Cremona, hanno formato una baby gang di “bulli social” che postavano decine di episodi di violenza sulla pagina Instagram “Cremona-dissing”.
Le indagini sono cominciate su segnalazione di professori, presidi e molti genitori preoccupati. I carabinieri hanno eseguito 7 ordinanze di custodia cautelare (4 in carcere, 3 ai domiciliari) e altri 18 ragazzi sono stati denunciati. Sono accusati di rapina e tentata estorsione, concorso di atti persecutori, spaccio di sostanze stupefacenti, danneggiamento e risse. Tra le loro vittime ci sono anche molti giovanissimi.

Tags

Articoli correlati