Cronaca

Conte,intervenire per contenere fase recessiva severa

TARANTO, 10 GIU – “Io credo che la Bce debba fare il massimo nel segno della flessibilità per dare un contributo a una difficile congiuntura. Lo sto denunciando ormai da mesi. Tra il caro-bollette e il caro-energia – che poi è il problema fondamentale che sta innescando un po’ tutto – l’inflazione, la scarsità delle materie prime, tutto questo sta creando una miscela esplosiva che prelude a una fase severamente recessiva”. Lo ha sottolineato il presidente del M5S Giuseppe Conte a Leporano (Taranto). “Ecco perché – ha aggiunto – stiamo proponendo un intervento complessivo: rafforzamento innanzitutto del sistema di inclusione sociale e di giustizia sociale, poi dobbiamo assolutamente intervenire per le paghe da fame e il salario minimo e ancora dobbiamo intervenire per cercare di contrastare la perdita reale del potere d’acquisto da parte dei lavoratori. Io sono a favore del taglio del cuneo fiscale per rendere più pesanti le buste paga dei lavoratori”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati