AmbienteCronaca

Consumo del suolo in Italia: mangiati 2 metri quadri ogni secondo

Frane sul 7,9% del territorio italiano. Il rapporto Snpa

Il consumo di suolo in Italia continua a crescere pur segnando un importante rallentamento negli ultimi anni. Tra il 2016 e il 2017 le nuove costruzioni hanno coperto circa 5.200 ettari di territorio. In pratica vengono mangiati circa 2 metri quadrati di suolo ogni secondo. Lo rivela il rapporto del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente (Snpa). Dopo aver toccato anche gli 8 metri quadrati al secondo degli anni 2000, il consumo di suolo si è consolidato negli ultimi tre anni, con una velocità ridotta. Il continuo consumo del suolo non fa che aumentare il dissesto idrogeologico, il rischio di frane.

Nel rapporto sono state analizzate le frane degli ultimi 900 anni in Italia. Le 620.808 frane, censite tra il 1116 e il 2017, hanno interessato un’area di circa 23.700 km quadrati, il 7,9% del territorio nazionale.

Redatto da Silvia Turci

Tags

Articoli correlati