CronacaPrimo Piano

Congresso delle Famiglie a Verona, in piazza la contro-manifestazione

Papa Francesco su Verona: "bene la sostanza, non il metodo"

Non una di meno ha organizzato una contro-manifestazione per le strade della città. Al corteo partecipano le famiglie arcobaleno, i Verdi, i radicali, l’arcigay tra gli altri. Sono circa 20 mila, secondo le stime delle forze dell’ordine, le persone nel corteo di protesta nei confronti del Congresso Mondiale delle famiglie. Imponenti le misure di sicurezza da parte delle forze dell’ordine. Oggi è atteso l’intervento di Matteo Salvini.

Si è svolto sulle note di “Viva la libertà” di Jovanotti il flash mob organizzato dalle associazioni femministe di Verona come protesta contro il congresso della famiglia. il corteo di circa un migliaio di persone è partito dal teatro k2, dove in mattinata si è svolto un dibattito con la partecipazione di esponenti come Laura Boldrini, Livia Turco, Monica Cirinnà, e quindi è giunto fino a lì vicino Ponte di Castelvecchio, dove i partecipanti hanno indossato i guanti da cucina, simbolo di una condizione di sottomissione della donna che vorrebbe essere conculcata dal congresso della famiglia. I partecipanti al flash mob hanno quindi preso la strada della stazione porta Nuova per ricongiungersi al corteo di protesta che si svolgerà nel pomeriggio.

Papa Francesco sul Congresso a Verona. “Ho letto la risposta del segretario di Stato sul convegno di Verona e mi è sembrata equilibrata”. Così Papa Francesco ha risposto sul volo da Roma per Rabat alla domanda su cosa pensasse del convegno sulla famiglia in corso a Verona. “La sostanza è corretta, il metodo è sbagliato”, aveva commentato il cardinal Pietro Parolin nei giorni scorsi a margine di un evento. Oggi è atteso l’intervento di Matteo Salvini.

Tags

Articoli correlati