Cronaca

Tragedia vicino a Como: un uomo è morto facendo canyoning

I soccorritori non hanno potuto fare niente per salvarlo

Un uomo è morto vicino a Como: la tragedia si è verificata giovedì, quando l’uomo stava facendo canyoning nella forra, una gola del torrente Bares. La vittima, un australiano di 60 anni, è annegata.
L’uomo si trovava con un’amica che ha rinunciato a proseguire ed è rimasta fuori dall’acqua: è stata lei a dare l’allarme quando ha visto lo zaino della vittima trascinato via dall’acqua. Un gruppo di turisti tedeschi ha poi chiamato il 118.
Dopo un sorvolo, un elicottero ha portato sul posto due tecnici di forra e due tecnici alpini. Quando sono arrivati i soccorritori, però, per il 60enne non c’era più niente da fare: il suo corpo era sott’acqua, nel primo tratto del torrente.

Tags

Articoli correlati