Cronaca

Cocoricò chiuso, fallita la società che gestiva la nota discoteca di Riccione

Dichiarata fallita la società dopo pesanti problemi con il Fisco

Il Cocoricò resterà chiuso. Il gruppo che gestiva la nota discoteca di Riccione è stato dichiarato fallito dal Tribunale di Rimini che ne ha respinto la domanda di concordato preventivo.

Il 25 ottobre si terrà la prima udienza fallimentare dove si costituiranno i vari creditori capeggiati dall’Agenzia delle Entrate. Al centro dell’azione di Equitalia ci sarebbe il mancato versamento di imposte. A gennaio la Guardia di Finanza aveva disposto un sequestro preventivo per oltre 800.000 euro nei confronti della nota discoteca riccionese. La somma, come riferito dalle Fiamme Gialle, corrispondeva all’equivalente delle imposte risultate evase in seguito ad alcuni accertamenti svolti nel 2018. Martedì 11 giugno il Tribunale fallimentare ha assestato il colpo finale con una sentenza che sancisce di fatto il fallimento della società Cocoricò Srl.

Tags

Articoli correlati