CronacaPrimo Piano

Cocaina: 115 kg sequestrati nel porto di Gioia Tauro

La cocaina era stata divisa in 100 panetti. Tagliata e venduta, avrebbe fruttato 23 milioni di euro alle cosche

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria e il personale dell’Agenzia delle dogane hanno intercettato un carico di 115,61 chili di cocaina pura nel porto di Gioia Tauro.
Divisa in 100 panetti, la cocaina era in tre borsoni all’interno di un container che trasportava bobine di carta proveniente da San Antonio (Cile) e che, dopo aver effettuato uno scalo a Rodman (Panama), era diretto a Livorno.
Giunta a destinazione la cocaina sarebbe stata tagliata anche fino a 4 volte prima di essere immessa sul mercato ad un prezzo che oscilla dai 50 ai 100 euro al grammo. Secondo la Guardia di Finanza avrebbe fruttato 23 milioni di euro alle organizzazioni criminali di stampo ‘ndranghetistico che operano nel campo.
L’operazione è stata condotta sotto il coordinamento della Procura distrettuale antimafia di Reggio Calabria.

Tags

Articoli correlati