Cronaca

Cigno ucciso a bastonate, la compagna si lascia morire

Episodio straziante avvenuto in un laghetto di Recoaro Terme, in provincia di Vicenza

Un cigno era stato trovato lo scorso venerdì 3 maggio nel laghetto superiore del parco in centro a Recoaro Terme, in provincia di Vicenza. Il collo era spezzato e per questo si ipotizza che sia stato ucciso a bastonate. Una storia resa ancora più straziante dal ritrovamento di pochi giorni dopo: la sua compagna è stata ritrovata senza vita. Probabilmente non ha retto la perdita del compagno di vita e si è lasciata morire di fame.

Una tragedia che ha scosso il sindaco Davide Branco: “La femmina si è lasciata morire. Si vedeva che stava male, non mangiava più e temevamo finisse così”. Il sindaco ha deciso di voler tutelare il benessere degli animali che vivono nel parco installando delle telecamere di sicurezza.

Tags

Articoli correlati