Cronaca

Cassazione conferma misura di prevenzione per leader Forza Nuova

ROMA, 14 OTT – Sono “sussistenti tutti i requisiti per l’adozione della misura di prevenzione” della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, per tre anni con obbligo di soggiorno nella capitale, nei confronti di Giuliano Castellino, leader della formazione neofascista Forza Nuova, che nei suoi comportamenti denota – con “condotte” a partire dal 2003 – “una persistente condizione di rifiuto delle norme di convivenza civile” e la sua “pericolosità sociale” è “attuale”. Lo scrive la Cassazione nel verdetto che motiva la conferma della sorveglianza per Castellino – che nell’ottobre 2021 guido’ l’assalto alla Cgil – per disordini no-vax del 2020. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati