Cronaca

Casapound e Forza Nuova: l’Anpi presenta una denuncia. I dettagli

L'Associazione dei Partigiani chiede anche il sequestro della sede che CasaPound occupa nel centro di Roma

L’Anpi ha presentato formale denuncia contro i movimenti di estrema destra CasaPound e Forza Nuova alla procura della Repubblica di Roma. Oggetto della denuncia, i «numerosi atti di intimidazione, violenza e apologia di fascismo da queste commessi ripetutamente negli ultimi tempi». L’associazione dei partigiani ha spiegato che nella denuncia si chiede anche di procedere al «sequestro della sede di CasaPound, a Roma, occupata abusivamente». Si stima che l’occupazione del palazzo usato come sede dal movimento neofascista costi allo stato oltre 4,5 milioni di euro.
Emilio Ricci, legale e vicepresidente nazionale dell’Anpi, ha spiegato che la «Associazione ha ritenuto urgente avviare un’operazione penale perché non sono più tollerabili la presenza e l’attività criminosa di questi gruppi che si pongono in palese contrasto con la Costituzione della Repubblica e con le leggi vigenti in materia di apologia di fascismo, la Scelba e la Mancino. Auspichiamo che si arrivi il prima possibile a sentenze che consentano alle autorità competenti di sciogliere finalmente CasaPound, Forza Nuova e le altre organizzazioni affini».

Tags

Articoli correlati