Cronaca

Carabiniere ucciso, padre Natale-Hjort: “Mio figlio non sapeva del coltello”

L'uomo è andato a trovare il figlio in carcere

Carabiniere ucciso, parla il padre di Gabriel Christian Natale-Hjort, uno dei due americani in arresto per la morte del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega. Fabrizio Natale, che ieri ha fatto visita al figlio in carcere, sostiene che il ragazzo non sapesse che il suo amico era in possesso di un coltello, vale a dire l’arma che ha causato la morte di Cerciello Rega. Natale ha ribadito che il figlio “non riesce a darsi pace per quello che è successo”. L’uomo ha definito l’incontro in carcere con il figlio “molto duro per entrambi”.

Tags

Articoli correlati