Cronaca

Candreva si è offerto di pagare la mensa per la bimba costretta a mangiare cracker e tonno

Il giocatore nerazzurro ha parlato con il sindaco del paese in cui vive la bambina

Il giocatore dell’Inter Antonio Candreva ha deciso di intervenire in favore della bambina costretta a mangiare tonno e cracker a scuola per il mancato pagamento della retta della mensa da parte dei genitori. Il nerazzurro ha parlato con il sindaco del paese di Minerbe (Verona), Andrea Girardi, per avere i dettagli della vicenda e annunciare che vorrebbe pagare la retta delle mensa in favore della bambina, che frequenta la scuola elementare.

Mensa della scuola non pagata, alla bimba solo tonno e cracker

Tags

Articoli correlati