CronacaEsteriMeteorologia

Caldo africano: sui monti della Francia ieri stracciati molti record

Battuti anche vari record mensili di minima: a Nizza raggiunti i 25,2 gradi

Il caldo africano attanaglia nella sua morsa non soltanto l’Italia, ma gran parte d’Europa. Ieri in Francia sono stati battuti molti record a media altitudine: parliamo, dunque, di una giornata nella quale non era ancora stato toccato il picco del caldo. Questi record, di tipo assoluto, battuti nelle stazioni di media montagna, sono la prova del carattere eccezionalmente caldo della massa d’aria che sta affluendo in alta quota: tra gli altri, si segnalano i 31,4°C raggiunti a Le Tour (Haute-Savoie), i 29,9 °C toccati sul Grand-Bornand (Haute-Savoie) (record eguagliato), i 29,2 °C sul Col-des-Saisis (Savoie) e i 28,2 °C di Val d’Isère (Savoie) (record eguagliato). Battuti anche vari record mensili di massima: da segnalare i 38,9 gradi toccati a Carpentras. Battuti, infine, alcuni record mensili di minima: a Nizza, per esempio, raggiunti 25,2 gradi (contro i 25 gradi toccati per la prima volta nel mese di giugno il 18 giugno 2017).

Tags

Articoli correlati