CronacaVideo

Buondì Motta, lo spot «offende Napoli» e la rete insorge – VIDEO

«Ditemi come può una colazione essere golosa e leggera allo stesso tempo, oppure… musica Napoli!»

Lo spot del Buondì Motta ha fatto infuriare la rete perché «offende Napoli». Ma non era quella l’intenzione: la pubblicità era costruita per mettere alla berlina l’intelligenza artificiale. Nello spot l’assistente vocale “Enza” interviene mentre la famiglia è a tavola  e dice: «Ditemi come può una colazione essere golosa e leggera allo stesso tempo, oppure… musica Napoli!». A questo punto parte una canzone neomelodica che fa ballare i bambini, ma infastidisce i genitori. Non è il primo spot della Motta ad essere bersaglio delle critiche: tutti ricorderanno la pubblicità con l’asteroide.

Sui social, a guidare la sommossa è il Movimento Neoborbonico, che su Facebook risponde: «Ironia o meno – si legge nel post – di quello spot (una “deficienza artificiale” che suggerisce una “musica Napoli” con la solita canzone neomelodica, come se Napoli fosse -solo- musica neomelodica), ascoltando i vecchi e pre-neomelodici Pandemonium di “Tu fai schifo sempre” (Sanremo 1979), per tradizioni, qualità e vantaggi economici per la nostra terra, a colazione meglio… una sfogliatella, meglio compra Sud!».

Tags

Articoli correlati