Cronaca

Bologna, nasce il primo Pollaio Sociale d’Italia. Iniziativa coinvolge anche i disabili

Il Pollaio Sociale è un progetto avviato dalla cooperativa 'Sea Cop', che ha pure registrato il marchio

Bologna – Avete mai sentito parlare di Pollaio Sociale? No, naturalmente. Il primo in Italia è nato infatti a Bologna, precisamente nelle campagne di Toscanella di Dozza. Il Pollaio Sociale è un’iniziativa avviata dalla cooperativa ‘Sea Cop’ e si pone come obiettivo quello di far adottare le galline ma soprattutto di tenere occupati una trentina di disabili, tra i 20 e i 40 anni, seguiti al centro occupazionale ‘La Tartaruga’.

In pratica il Pollaio Sociale fornisce la possibilità di adottare una gallina al costo di 95 euro per un anno e avere in cambio le uova prodotte. La quota comprende il mantenimento delle galline e la gestione del progetto. In media le galline, che all’inizio erano 35 e ora sono il doppio, producono 250 uova che vanno tutte ai benefattori. La cooperativa ha registrato il marchio e ora prova a diffondere l’esempio.

Tags

Articoli correlati