Cronaca

Bimbo ucciso a Milano, si valuta posizione mamma. Un dato non combacia

Per l'omicidio del piccolo Mehmed è stato accusato il padre di origini croate

Bimbo ucciso a Milano, si sta valutando la posizione della mamma del piccolo Mehmed. Il bambino di 2 anni e 5 mesi è stato ucciso lo scorso 22 maggio in via Ricciarelli, in zona San Siro, a Milano e per la sua morte è stato accusato il padre 25enne di origini croate, Aljica Hrustic, reo confesso.

In base ai primi risultati dell’autopsia, il piccolo sarebbe morto per un trauma cranico provocato da una botta in testa. Il padre invece aveva dichiarato agli inquirenti durante l’interrogatorio di aver colpito il figlio con “calcio sul petto”. Mehmed aveva effettivamente una costola rotta, ma per avere il quadro della situazione ben chiaro bisognerà attendere la relazione autoptica completa, prevista per fine luglio.

Tags

Articoli correlati