Cronaca

Bimba morta: esami, a Diana fatti assumere tranquillanti

MILANO, 20 OTT – A Diana Pifferi, la bimba di quasi un anno e mezzo morta di stenti dopo essere stata lasciata sola in casa dalla madre per 6 giorni, sono state fatte assumere benzodiazepine, ossia tranquillanti. Risulta, a quanto si è appreso, dagli accertamenti medico legali disposti, nell’ambito della consulenza autoptica che sarà depositata formalmente nei prossimi giorni, dalla Procura di Milano nell’inchiesta a carico di Alessia Pifferi, accusata di omicidio volontario aggravato e in carcere dal 21 luglio. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati