Cronaca

Bambini maltrattati, interdette due maestre: i fatti

I piccoli erano terrorizzati all'idea di andare all'asilo

Da un’indagine della Procura di Monza è emerso che i bambini di una scuola materna di Cesano Maderno venivano maltrattati da due maestre. «Prova ad alzarti e vedrai cosa ti succede», «Ridi quando dovresti piangere», e poi strattoni, schiaffi sulla fronte, bambine costrette a strattonare i maschietti recitando la parte della maestra e per punizione una sedia su cui stare seduti da soli a «pensare» per oltre un’ora. Questo quanto ricostruito dall’indagine: le maestre sono state interdette dall’esercizio della professione per nove mesi.

Le due donne sarebbero state riprese più volte dalle telecamere mentre usavano frasi aggressive nei confronti dei piccoli, li strattonavano e spintonavano, e costringevano alcuni di loro a restare seduti in punizione da un minimo di 40 minuti fino a due ore, lontano dagli altri.

A far scattare le indagini sono state le segnalazioni di alcuni genitori, i quali hanno notato un cambiamento nei confronti dei figli, terrorizzati all’idea di andare all’asilo.

Tags

Articoli correlati