CalcioCronaca

Balotelli replica a capo ultrà Verona: “Persone così vanno radiate dalla società”

Il centravanti del Brescia risponde alle deliranti e offensive dichiarazioni di Luca Castellini

Mario Balotelli è solo l’ultima della lunga lista di vittime del razzismo negli stadi. Il centravanti del Brescia è stato preso di mira allo stadio “Bentegodi” dai tifosi dell’Hellas Verona, rappresentati dal capo ultras Luca Castellini. Quest’ultimo si è reso protagonista di dichiarazioni deliranti, offensive e vergognose nei confronti di Balotelli.

Quest’ultimo ha replicato via Instagram: “Qua amici miei non c’entra più il calcio, state facendo riferimento a situazioni sociali e storiche più grandi di voi, piccoli esseri. Qua state impazzendo, svegliatevi ignoranti. Siete la rovina. Però quando Mario faceva e, vi garantisco, farà ancora gol per l’Italia vi stava bene vero? Le persone così vanno ‘radiate’ dalla società, non solo dal calcio. Basta mandare giù ora, basta lasciare stare”.

Intanto, fonti della procura della FIGC, riferiscono all’ANSA che “erano venti a far buu e ululati razzisti, il resto della curva veronese applaudiva invece Balotelli”. Ora tocca al Giudice Sportivo, che dovrà prendere la sua decisione sull’accaduto.

Tags

Articoli correlati