CronacaPrimo Piano

Avellino, rogo azienda spento ma c’è paura per salute e ambiente: le ultime

Il maxirogo è scoppiato in un'azienda che produce contenitori in plastica per batterie

Avellino – L’incendio divampato nel primo pomeriggio di ieri in un’azienda che produce contenitori in plastica per batterie è stato spento, ma rimane alta l’allerta per le possibili conseguenze sulla salute e sull’ambiente provocate dalla nube tossica che si è diffusa in città. Domani saranno resi noti i risultati del monitoraggio effettuato dall’Arpac, l’agenzia regionale per l’ambiente, sulla presenza di diossina mentre per oggi pomeriggio sono attesi quelli relativi alle polveri sottili. Secondo i privi rilevamenti, nel rogo non sarebbero stati bruciati metalli ma solo plastica e pallet. In base ai risultati di domani, eventuali provvedimenti verranno assunti dal Centro Coordinamento Soccorsi, attivato dal Prefetto di Avellino, Maria Tirone, subito dopo l’incendio.

Tags

Articoli correlati