CronacaPrimo Piano

Attentati in Sardegna, esplosione in una sede del Pd e auto del sindaco di Cardedu in fiamme

Due episodi inquietanti nella notte in Sardegna

Due gli attentati nella notte in Sardegna, in provincia di Nuoro. Una bombola di gas è stata fatta esplodere in un attentato nella notte alla sede del Pd di Dorgali. Secondo gli investigatori, gli uffici del Pd nella centrale via Lamarmora sarebbero stati fatti saltare in aria utilizzando una bombola di gas. L’esplosione avrebbe provocato gravi danni all’edificio. L’attentato è avvenuto intorno alle due di stanotte. L’onda d’urto dell’esplosione, che ha completamente divelto l’ingresso della sede dem, ha anche danneggiato un’auto parcheggiata vicino all’edificio. Fortunatamente non si registrano feriti.

Dopo l’attentato contro la sede del Pd a Dorgali, nella notte in Ogliastra è stata data alle fiamme l’auto del sindaco di Cardedu, Matteo Piras (Lista civica). Nonostante l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco, la vettura è andata completamente distrutta. Indagano i carabinieri

Tags

Articoli correlati