Cronaca

Attacco hacker: è caccia agli indirizzi Ip

ROMA, 05 AGO – Gli investigatori, dopo il massiccio attacco hacker alla Regione Lazio, sono a caccia degli indirizzi Ip (l’internet Protocol address) da cui è partito il raid che ha colpito il Centro elaborazioni dati. In questo ambito potrebbe risultare determinante, per accelerare le ricerche, il supporto fornito da Fbi e Europol. La Postale, che lavora su delega della Procura di Roma, sta analizzando i dati, sui file di log, acquisiti in questi giorni. Obiettivo è capire da quale Paese è partita l’azione. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati