Cronaca

Attacco hacker a Ced Lazio, sospese prenotazioni vaccini

ROMA, 01 AGO – “È in corso un potente attacco hacker al ced regionale. I sistemi sono tutti disattivati compresi tutti quelli del portale Salute Lazio e della rete vaccinale. Sono in corso tutte le operazioni di difesa e di verifica per evitare il potrarsi dei disservizi. Le operazioni relative alla vaccinazioni potranno subire dei rallentamenti. Ci scusiamo per il disagio indipendente dalla nostra volontà.” Lo comunica l’Unità di crisi Covid 19 della Regione Lazio. L’assessore alla sanità Alessio D’Amato ha annunciato che sono state “sospese le prenotazioni dei vaccini, continuano le somministrazioni con possibili rallentamenti”. “Le operazioni di somministrazione, che stanno regolarmente procedendo, potrebbero subire dei rallentamenti, poiché dovrà essere gestito manualmente l’inserimento dei dati”. La polizia postale, d’intesa con la Procura di Roma, ha avviato accertamenti. L’apertura del fascicolo verrà formalizzata nelle prossime ore, dopo che a piazzale Clodio verrà depositata una prima informativa. I pm potrebbero procedere per accesso abusivo a sistema informatico. Obiettivo degli investigatori è capire la “matrice” dell’attacco e se c’è stata eventuale richiesta di riscatto. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati