CronacaPrimo Piano

Anonymous viola le mail di 30.000 avvocati: c’è anche Virginia Raggi

La Polizia Postale è al lavoro per identificare gli hacker

Anonymous Italia ha hackerato la posta elettronica certificata di 30.000 avvocati di Roma e tra i dati diffusi ci sono anche quelli della sindaca Virginia Raggi. Anonymous ha pubblicato sul proprio blog anche alcune schermate delle presunte mail ricevute dalla sindaca da parte dell’Ordine degli avvocati riguardanti le quote di iscrizione.
La Cnaipic, Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche della Polizia Postale, è al lavoro per la violazione degli account ed è intervenuta per acquisire dati ed elementi per identificare gli hacker.

Tags

Articoli correlati