CronacaPrimo Piano

Ancona, bomba inesplosa: evacuate 12mila persone

Le operazioni di disinnesco proseguiranno fino alle 19

Ad Ancona è stata rinvenuta una bomba inesplosa nella zona degli ‘scambietti’ ferroviari tra i quartieri degli Archi e la Stazione. L’ordigno risale alla Seconda Guerra Mondiale: si tratta della bomba di un aereioinglese che pesa 124 kg ed è ancora attiva e funzionante.
Alle 5 di stamattina ha avuto inizio l’evacuazione di quattro cantieri di Ancona per procedere con le operazioni di disinnesco della bomba, rinvenuta lo scorso ottobre. 12 mila residenti devono lasciare le proprie case e in molti sono già andati via con mezzi propri da ieri. Per gli altri sono in corso le operazioni di evacuazione, supportate dai volontari della Protezione civile e dell’Associazione nazionale Carabinieri.
Le operazioni di disinnesco proseguiranno fino alle 19 e anche il traffico ferroviario verrà sospeso per tutta la giornata.

Tags

Articoli correlati