Cronaca

Allarme meteorologi, in Italia -80% piogge in due mesi

ROMA, 18 FEB – Prosegue il periodo di siccità in tutta Italia, dopo che gli ultimi due mesi hanno visto un calo delle precipitazioni del 60% per la neve e dell’80% per la pioggia. La prossima settimana l’alta pressione è prevista continuare, con l’eccezione di una breve pausa al Nord per lunedì. Il punto sulla situazione meteorologica è stato fatto durante la quarta giornata del Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Scienze dell’Atmosfera e Meteorologia Aisam, in corso a Milano, durante la quale è stata sottolineata la stretta correlazione tra inquinamento ed eventi meteo climatici. il periodo siccitoso di gennaio e febbraio ha influito sui livelli di inquinamento in Lombardia, come ha sottolineato l’assessore all’ambiente e clima della Regione, Raffaele Cattaneo, e gli enti istituzionali hanno bisogno di elementi e dati sempre più accurati. “Siccità e l’aridità dei terreni rappresentano, inoltre, un rischio – si legge in una nota dell’Aisam – anche per gli incendi, soprattutto in occasione di giornate di vento forte di Föhn, come è successo nelle scorse settimane: tutti segnali del cambiamento climatico, e di quel riscaldamento globale che anche il VI Rapporto del Panel Intergovernativo per i Cambiamenti Climatici (IPCC) pubblicato nel 2021 ha definitivo inequivocabile”. Il congresso si conclude sabato 19 febbraio con l’evento dedicato a bambini e ragazzi con “La scuola incontra il clima”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati