CronacaPrimo Piano

Alan Kurdi, tra poco lo sbarco a Taranto: i dettagli

Gli 88 migranti a bordo della Alan Kurdi verranno ricollocati in base al pre-accordo di Malta

La Alan Kurdi continua il suo viaggio verso il molo San Cataldo del porto di Taranto, dove per le 8 di questa mattina è previsto lo sbarco degli 88 migranti tratti in salvo nel Mediterraneo.

Le operazioni sono coordinate dalla prefettura di Taranto e vi parteciperanno gli operatori dell’hub, Comune, Asl, Forze di polizia, Marina militare, Autorità marittima e portuale, Guardia Costiera, 118, Croce Rossa Italiana e volontari.
Nella tarda serata di ieri il Viminale ha reso noto che si è conclusa la procedura di ricollocazione dei migranti presenti sulla nave, attivata sulla base del pre-accordo raggiunto nel corso del vertice di Malta. La Germania e la Francia ne accoglieranno 60, il Portogallo 5 e l’Irlanda 2.

Tags

Articoli correlati