CronacaPrimo Piano

Agenti uccisi a Trieste, Rotta e Demenego salvarono minorenne da suicidio

Una settimana prima di rimanere vittime della strage alla questura di Trieste

Agenti uccisi a Trieste, i due giovani poliziotti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego una settimana prima di rimanere vittime della follia di un malvivente dominicano avevano salvato un minorenne dal suicidio. L’operazione era stata tenuta riservata perché molto delicata. A renderla nota è il questore Giuseppe Petronzi, in un’intervista rilasciata al TgR Friuli Venezia Giulia.

Il questore ha raccontato che in seguito alla segnalazione di un ragazzo su un ponte, impegnato in “un’azione inequivocabilmente” tesa a compiere un gesto estremo, Rotta e Demenego “sono stati estremamente reattivi” manifestando nei confronti del quindicenne una “estrema delicatezza“. I due agenti gli hanno prima parlato, riuscendo in un secondo momento ad avvicinarlo e convincerlo a scendere.

Tags

Articoli correlati