CronacaPrimo Piano

Abruzzo, traforo Gran Sasso verrà chiuso. Scoppia la polemica: i motivi

Il traforo sarà chiuso in entrambe le direzioni, a partire dalla mezzanotte del 19 maggio

Abruzzo – Scoppia la polemica in Abruzzo per la decisione, confermata da Strada dei Parchi, di chiudere il traforo del Gran Sasso in entrambe le direzioni a partire dalla mezzanotte del 19 maggio.

Alla base del provvedimento c’è una vicenda giudiziaria per un presunto inquinamento ambientale: l’accusa è di “presunte interferenze tra i laboratori, le gallerie autostradali e il sistema di condutture delle acque con criticità mai sanate e con un rischio permanente per la salubrità delle acque” delle falde acquifere del massiccio abruzzese.

La polemica per la chiusura nasce dal fatto che il traforo è un’arteria fondamentale, per cui il timore è che la regione venga tagliata in due. Il sottosegretario ai Beni Culturali, Gianluca Vacca afferma appunto che “il traforo è un’arteria di comunicazione fondamentale e non può essere chiusa”.

Articoli correlati