Cronaca

A Torino nuova multa a un monopattino: le motivazioni

Un giovane ha ricevuto una multa di alcune migliaia di euro

Ancora una multa per chi viaggia in monopattino a Torino. La terza in pochi giorni ieri sera a un giovane nigeriano che si è visto elevare un verbale di alcune migliaia di euro perché in contromano su un mezzo non immatricolato né assicurato. Episodi sui quali si mobilita il Club Monopattini Torino per «aiutare i ragazzi multati e lottare contro un atteggiamento sbagliato dei vigili».
«Non c’è una normativa che prevede l’immatricolazione di questi mezzi e il nostro obiettivo è Torino pulita» dicono, mentre anche la Consulta Mobilità ciclistica e moderazione del traffico scende in campo. «Perché – si chiede – multare un monopattino pur sapendo che a breve partirà la sperimentazione e che, quindi, con tali regole il soggetto sarebbe in regola? Prendere di mira i monopattini, che come bici e pedoni rientrano negli utenti deboli della strada, parrebbe avere l’obiettivo di disincentivare la mobilità dolce. Ci chiediamo perché tale pugno duro non venga applicato anche agli automobilisti indisciplinati».

Tags

Articoli correlati